06/07/2011
CANTIERE ORTO BOTANICO DI PADOVA
Nato nel 1545 l’orto botanico dell’Università di Padova è il più antico del mondo e per il suo valore storico e scientifico fa parte del  patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Chi visiterà l’orto botanico compirà un percorso che tocca i più svariati ecosistemi terrestri fino all’ambiente spaziale con le piante alimentate artificialmente in assenza di atmosfera.

Il progetto di ampliamento prevede la realizzazione di aree climatiche che riproducono le diverse condizioni ambientali e vegetali del nostro pianeta, dalle condizioni più favorevoli presenti ai tropici alle condizioni meno ospitali delle zone artiche. Il futuro sarà rappresentato da un’unità abitativa chiusa di circa 200 mq di coltivazioni per investigare la possibilità di creare un regime di autosufficienza tra i vegetali e la persona che se ne ciba: ciò in vista di probabili colonizzazioni della Luna e di Marte.

La scelta della metodologia di costruzione dei pali ha tenuto conto di:
-   pulizia del cantiere per l’assenza di fanghi bentonitici ed asporto di materiale di risulta
-   impatto ambientale per quanto attinente a  rumore e vibrazioni indotte su edifici limitrofi anche di interesse storico
-   semplificazione dell’impianto cantiere e minori ingombri delle attrezzature impiegate rispetto alle metodologie tradizionali.
 
Per conto della CARRON  SPA, LOCAFOND  ha realizzato le fondazioni che prevedevano circa 250 pali armati di diametro 40 e 60 cm del tipo soil-displacement  (a spostamento laterale del terreno) mediante l’impiego di una perforatrice ENTECO E300HD avente le seguenti caratteristiche:
- potenza 187 kw
- coppia sull’utensile perforatore 200 KNm
- spinta sull’utensile perforatore  150KN
- peso in esercizio : 42.000 kg 
 
 


LOCAFOND S.R.L. : Sede Operativa / Magazzino: Via delle Industrie, n° 49 - 30020 Fossalta di Piave (VE), Italia
Tel. +39.0421.306154 - Fax +39.0421.679993 E-mail: info@locafond.it  Cod. Fiscale e P.iva 03908680261 - Privacy policy
Design Holbein & Partners